A.P.E. – A.Q.E. – Diagnosi Energetica

Attestato di Prestazione Energetica A.P.E.

L’A.P.E. generalmente chiamata certificazione energetica, è un documento ufficiale, che descrive le caratteristiche energetiche di un edificio, di un’abitazione o di un appartamento. E’ uno strumento di controllo che sintetizza i consumi energetici degli edifici in regime invernale ed estivo degli edifici catalogandoli con una scala di prestazione da A a G (al pari di come avviene per gli elettrodomestici).

Il documento si rende necessario e obbligatorio al momento dell’acquisto o della locazione di un immobile, inoltre permette di confrontare i consumi energetici degli edifici utilizzando parametri comuni.

Ha generalmente una validità di 10 anni dal suo rilascio ad eccezione dei casi in cui non venga effettuato un controllo periodico annuale dei fumi della caldaia o vengano eseguite ristrutturazioni rilevanti sull’involucro dell’edificio o sugli impianti.

Attestato di Qualificazione Energetica A.Q.E.

L’A.Q.E. (Attestato di Qualificazione Energetica), è un documento redatto e rilasciato come strumento di controllo al termine delle fasi di costruzione o ristrutturazione ed è obbligatorio allegarlo alla documentazione di fine lavori, nel caso in cui non venga redatto e depositato l’immobile viene ritenuto inagibile. È importante segnalare come l’A.Q.E. non costituisce in alcun modo un documento sostitutivo all’A.P.E, quest’ultimo dovrà essere comunque redatto nei casi previsti dalla legge.

Diagnosi Energetica

A differenza dell’A.P.E. la Diagnosi Energetica non serve a catalogare gli immobili ma a conoscere in maggior dettaglio i consumi degli stessi mediante un analisi più raffinata che tenga conto dei sui abitanti e delle loro abitudini. Questo strumento permette di fare emergere in funzione di analisi e/o indagini più o meno approfondite le cause, gli elementi e/o le abitudini di un elevato consumo energetico.

Generalmente la Diagnosi Energetica non è obbligatoria e non ha valore ufficiale, fatta eccezione per gli immobili energivori o per le grandi imprese, in quel caso risulta obbligatorio redigere il documento e la sua validità è di 4 anni.

Attraverso la diagnosi energetica forniamo al cliente un analisi più precisa dei consumi del proprio immobile e formuliamo qualora sia possibile dei suggerimenti per il contenimento dei consumi energetici e/o indichiamo gli interventi di risanamento energetici più idonei e che abbiano il più breve tempo di ammortamento.